abbazia

Le grandi Abbazie d'Abruzzo risalgono al medioevo e sostituiscono culturalmente il ruolo che altrove hanno avuto le grandi corti signorili. Le Abbazie d'Abruzzo, spesso posizionate in luoghi strategici, sugli altopiani dei monti o sulle colline davanti al mare, a dominare le principali vie di accesso e comunicazione al paese, sono state il centro e il motore della crescita non solo artistica ma anche economica e demografica della regione.

L'Abbazia di San Clemente a Casauria è uno dei monumenti più importanti d'Abruzzo, anch'esso purtroppo danneggiato dal terremoto del 6 aprile del 2009 ma ristrutturato e riaperto al pubblico grazie al rapido intervento della Fondazione PescarAbruzzo e del World Monument FundEurope.
L’Abbazia di San Clemente a Casauria fu voluta dall’Imperatore Ludovico II, pronipote di Carlo Magno, nel 871 come ex voto, per essere scampato miracolosamente, per intercessione di Papa Adriano II, alla prigionia nel ducato di Benevento causata da una congiura ordita dal principe longobardo Adelchi. La costruzione prende vita vicino una chiesa dedicata a S. Quirico e lungo le sponde del fiume Pescara, che sin dall’801 aveva diviso naturalmente i confini dei ducati longobardi di Spoleto e Benevento. Fu inizialmente dedicata alla Santissima Trinità per poi esser dedicata a San Clemente dal momento dell’acquisizione delle ossa del santo nell’872.
Ingresso gratuito 
Apertura: dal 15 Aprile al 30 Settembre ore 8.00 - 20.00
dal 1 Ottobre al 14 Aprile ore 8.00 - 17.30
Visite guidate:
Il funzionario della Soprintendenza svolge dietro richiesta visite guidate a gruppi (min. 15 persone) in giorni ed orari da concordare (sono comunque esclusi il sabato la domenica e i giorni festivi).
Info: tel. 0862 633311 PRESIDIO ABBAZIA SAN CLEMENTE A CASAURIA  Castiglione a Casauria (PE) Tel e Fax: 085.8885828
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L'Abbazia di San Giovanni in Venere, a due km da Fossacesia, si trova in una posizione a dir poco fantastica, con un panorama che permette di guardare dalle cime della Majella attraverso le colline fino al mare, lungo tutta la Costa dei Trabocchi.
La tradizione vuole che la prima chiesa risalente al VII secolo sia stata costruita sui resti di un tempio dedicato a Venere Conciliatrice, protettrice della famiglia, da cui il nome di San Giovanni in Venere. La basilica cistercense vide un primo importante rifacimento nella prima metà dell’XI secolo grazie all’aumento delle donazioni dei fedeli, convinti dell’avvicinarsi della fine del mondo, ed in particolare delle generose donazioni di Trasmondo I e II, conti di Chieti. Oderisio I fortificò l’Abbazia di San Giovanni in Venere con torri, mura e fossati contro le invasioni barbariche ed iniziò nello stesso periodo la costruzione di Rocca San Giovanni come luogo di rifugio dei monaci e dei coloni dalle minacce degli aggressori. Più importante fu l’opera di intervento di fine secolo decisa dall’abate Oderisio II, oggi sepolto nel sarcofago murato sulla facciata principale, che inserì elementi borgognoni sull’impianto romanico e ampliò di molto la struttura.
ORARI 
Abbazia e chiostro : 
Novembre/Marzo: ore 8.00 - 18.00  - Aprile/Ottobre:  ore 7.30 - 19.30 
La visita guidata per gruppi è consentita solo su prenotazione: Tel. 0872-60132             
Per ulteriori informazioni:
Abbazia di San Giovanni in Venere tel.087260132
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L’Abbazia di San Liberatore a Majella, che secondo la leggenda fu fondata da Carlo Magno, venne innalzata da Teobaldo (1070) su un edificato del IX secolo e poi completata (nel 1080) da Desiderio, abate di Montecassino che vi portò delle maestranze che fondarono una scuola artistica locale. Fino alla fine del XVIII sec. l'Abbazia di San Liberatore a Majella rimase il fulcro delle attività e dei possedimenti dell’abbazia cassinese in Abruzzo. Nel XII secolo vennero aggiunti il mosaico del pavimento e gli affreschi. Nel XVI secolo vennero aggiunti un portico (oggi scomparso), nuovi affreschi e le edicole in sostituzione delle monofore della navata centrale
Il regime napoleonico sopprimerà gli ordini monastici, l'Abbazia di San Liberatore a Majella sarà abbandonata nel 1834 e perderà il portico e il chiostro per sempre.
Il restauro è iniziato soltanto alla fine degli anni ’60 del secolo scorso.
Secondo il parere di uno studioso tedesco, per quanto riguarda gli amboni medioevali, nessuna regione italiana ha superato "in numero ed in bellezza la produzione abruzzese”.
Per visitare l’Abbazia di San Liberatore a Maiella è necessario telefonare al numero 3394032310  
--------------------------------------------------------------------------------------------------------

L'Abbazia di Santa Maria Arabona, a poca distanza da Manoppello, è una delle più amate e conosciute d’Abruzzo. Sorta su un tempio pagano dedicato alla dea Bona, da cui prende il nome, L'Abbazia di Santa Maria Arabona è gioiello architettonico cistercense risale alla fine del XII secolo. Di diretta derivazione dell’Abbazia di Casamari, la costruzione impegnò le stesse maestranze che successivamente lavorarono al monastero di Santo Spirito ad Ocre.
I lavori iniziarono dall’abside e dal transetto e, dopo l’edificazione della seconda campata della navata centrale, l’opera restò incompiuta.
Il tabernacolo e il candelabro con il cero pasquale sono gli elementi, in pietra bianca, di maggior pregio all’interno della Chiesa. Il tabernacolo, che non ha eguali in Abruzzo, è appoggiato alla parete dalla parte sinistra del coro e si regge su due colonnine finemente decorate con motivi floreali. Realizzato tra il XIII e il XIV secolo era destinato ad ospitare libri e oggetti sacri. Il candelabro è formato da una colonna avvolta in un tralcio di vite sorretta da due cani e un leone, che rappresentano le eresie che minacciano la fede e i cristiani (per alcuni però rappresenterebbero le solide basi della chiesa). Il capitello è formato da 12 colonnine che rappresentano i 12 apostoli disposte su due piani e sormontate da una colonna, decorata a palmette, in cui si inserisce il cero
La parete del coro ospita a sinistra una figura di santa coronata e al centro e a destra due importanti affreschi del pittore di Atri Antonio Martini, del 1377: la Crocifissione e la Madonna in trono col Bambino Gesù che regge un cagnolino bianco. 
La famiglia Zambra, proprietaria dell’Abbazia di Santa Maria d’Arabona fin dal 1799 ne ha donato nel 1968 la proprietà all’ordine dei Salesiani.
Manoppello
L’etimologia di Manoppello deriva da manus e plere, ovvero mano piena. Il manoppio invece indica una piccola quantità di grano che sta in una mano. Entrambi i significati rimandano alla fertilità del territorio, sicuramente già abitato dai romani. A Manoppello, nell’ 874, quando divenne possedimento di San Clemente a Casauria, sorgeva già un castello. Il borgo di Manoppello anche oggi mantiene tutte le caratteristiche della struttura medioevale, con le vie e le case a schiera attorno al punto si trovava il castrum. In una passeggiata per le vie del centro storico siate attenti ai bei palazzi in pietra sul corso ma soprattutto non perdete una visita alla Chiesa di San Nicola, del XIII secolo e al Santuario del Volto Santo di Manoppello.














logoospitalita certificato-di-eccelenza-tripadvisor logosky logowifi

Video Hotel Prestige

preventivo-online
bandiera-verde-Montesilvano

 

virtualtour
" DICONO DI NOI..."

"Ottima scelta"


Abbiamo prenotato tramite E-Dreams in mezzo a tante strutture e prezzi proposti non è mai facile scegliere,ma alla fine possiamo dire di aver fatto la scelta giusta , la camera era accogliente e soprattutto pulita , ottima la colazione e la disponibilità del personale , che dire se torneremo a Pescara sicuramente sapremo dove soggiornare

"Grazie di cuore"

Siamo stati 15 giorni in questo piccolo ma super confortevole Hotel , camere sempre pulite e il ristorante ottimo , un grazie speciale va alle ragazze dell'animazione che ci hanno fatto sbudellare dal ridere tutte le sere , Grazie Sira , Ottavia e Chiara . Un caldo abbraccio da Davide Paola Nicholas e Mathias ..

Sosta lavoro rigenerante

Ottimo per una sosta di lavoro, rilassandosi con quattro passi sul lungomare (Nicola-recensione tratta da Booking.com)

Perfetto

Ottima dimensione della stanza e del bagno, tutto pulito e ordinato. Colazione ricca. L'insonorizzazione forse non era perfetta, ma sicuramente la stanza non era rumorosa. Ottima accoglienza, personale gentile e disponibile. Sicuramente tornerei se avrò occasione. (Sabr13-recensione tratta da Booking.com)

Mi sono fermata al Prestige

Le stanze nuove e pulitissime .... Il detergente davvero di classe ... L' importanza che viene data al Parere degli ospiti .... La premura dello staff (Marta-recensione tratta da Booking.com)

Davvero eccellente

Siamo stati ospiti di questa struttura per le vacanze ad Agosto, è devo dire la veritá siamo stati davvero benissimo. Camera molto ampia, pulizia super, cibo davvero molto buono, personale gentilissimo. E soprattutto vicinissimo al mare. (Felice G.)



Siamo stati ospiti di questa struttura per le vacanze ad Agosto, è devo dire la veritá siamo stati davvero benissimo. Camera molto ampia, pulizia super, cibo davvero molto buono, personale gentilissimo. E soprattutto vicinissimo al mare.

Capodanno 2018

Prenotato last minute per la notte di capodanno ho riscontrato già dai primi contatti telefonici una cortesia straordinaria, il personale gentilissimo ci ha fornito tutte le informazioni utili e dato suggerimenti su spostamenti, orari e parcheggio relativi al capodanno. Ci è stata assegnata una camera più grande di quella prenotata, con letti aggiuntivi e completamente ristrutturata, pulitissima e confortevole, letto comodo e tv con canali Sky. Tutto lo staff in loco, diurno e notturno è stato eccezionale, la posizione dell'hotel ottimale per raggiungere Pescara, camera vista mare, parcheggio garantito. Peccato aver pernottato solo una notte e non aver fatto colazione per il risveglio tardivo dopo capodanno, tuttavia ci è stato offerto di fermarci al bar interno prima di andare via. Check out straordinario per la giornata festiva ore 14.00. Consigliatissimo. (Giulia-recensione tratta da Booking.com)

Ottimo albergo aperto tutto l'anno

Il Prestige è un'albergo molto carino ed è uno dei pochi aperto tutto l'anno a Montesilvano. Le camere sono pulite e spaziose. Il personale è gentile e disponibile alle esigenze del cliente. C'è la connessione wifi gratuita in tutta la struttura ed i prezzi sono molto competitivi. Consigliato!
Davide M.

"I migliori in assoluto"

I MIGLIORI IN ASSOLUTO...GENTILEZZA, CORTESIA, PROFESSIONALITA'....TRASCORRERE LE VACANZE DA VOI E' DAVVERO IL MASSIMO!!!!!!!   Rosaria Fasano e Morena

"...da 14 anni"

14 anni a l hôtel prestige ce un motivo e come a casa sua si sta meraviliosamente bene. Antonio di Clemente (la banda dei belgi)

Consigliatissimo

Accoglienza fantastica, gentilezza e disponibilità, avevamo dimenticato la presa per la ricarica del telefono, subito resa disponibile, così come una camera di livello superiore senza alcun sovrapprezzo. Camera e bagno nuovi e spaziosi. (Marco-recensione tratta da Booking.com)

"Ferie 2014"

semplicemente tutto perfetto sia nelle camere che nella ristorazione(soprattutto quest'ultima cosa) personale gentilissimo e sempre disponibile. ci sono andato per il secondo anno di seguito e conto di ritornacci... un saluto a giusi ... enza e stefania..........luca da roma

Week end a Pescara

Staff super disponibile, hotel praticamente sul mare, camera pulita e confortevole, spaziosa, colazione super! tutto perfetto! Rapporto qualità/prezzo eccezionale. (Paolo-recensione tratta da Booking.com)

"Un'oasi di pace"

L'Hotel Prestige con il suo staff altamente qualificato vale molto più di tre STELLE. Camere ben areate, confort, cortesia, cucina eccellente con Chef di prima categoria. Pulizia dei locali eccellenti, l'Hotel Prestige è consigliato a chi ama la tranquillità, è la qualità ad un prezzo molto competitivo. Umberto Mastromartino

"Hotel Prestige"

Per noi un'ottima scelta. Camera spaziosa e curata. Personale cordiale e disponibile. Buono il menù proposto per la cena. La colazione era mista, dolce e salato. Comodo il parcheggio privato adeacente all'hotel, dove un gatto ci ha accolto con tante fusa, che carino!!
"By Tripadvisor"

Newsletter

Inserisci il tuo nome
Inserire un indirizzo email corretto
Devi accettare il trattamento dei dati
Hotel Prestige: Via M. Marinelli, 102 - 65015 
Montesilvano  (Pescara) - Abruzzo - in Italy
Tel +39 085.4492630 - Fax +39 085.2061414
Cell
+39 393 9998340
Per info: ricevimento@hotel-prestige.it

Direzione: hotel@hotel-prestige.it
PEC hotelprestige@pec.it P.iva 01791210683

logo

Back to Top
Su questo sito si utilizzano i Cookie, per dettagli leggi la Cookie policy. - Chiudi